Il Bari si sveglia nel finale: col Palermo un pari inutile

Il tecnico del Bari Massimo Carrera (foto: Ssc Bari).

BARI, 18 aprile 2021 – Un pari che lascia l’amaro in bocca al Bari, in termini di classifica. In realtà, ai biancorossi poteva anche andar peggio se pensiamo che a 15′ dal termine i siciliani erano meritatamente avanti di due gol.

Per la squadra di Carrera si è trattato dell’ennesima prestazione complessivamente opaca, con un lampo di reazione nel finale, quando il giovane neo entrato Mercurio (che ha rilevato un evanescente Antenucci) e Perrotta, al 90′, hanno riequilibrato il risultato, evitando una nuova sconfitta.

Il Palermo ha trovato il gol su rigore (fallo in area di Di Cesare) al 31′ con l’ex Floriano. Il raddoppio nella ripresa, al 30′, ad opera di Santana. Dal 76′ i rosanero sono rimasti in dieci per l’infortunio ad Almici, con cambi già esauriti.

Bari-Palermo 2-2

Marcatori: 31’pt Floriano rig. (P), 10’st Santana (P), 30’st Mercurio (B), 45’st Perrotta (B)

Bari (3-5-2): Frattali, Sabbione, Di Cesare (c), Perrotta, Ciofani (1’st Semenzato), Maita, De Risio, Marras, Rolando (12’st D’Ursi), Candellone (12’st Cianci), Antenucci (12’st Mercurio). A disp.: Marfella, Fiory, Dargenio, Celiento, Minelli, Lollo, Mane. All. M.Carrera

Palermo (3-4-3): Pelagotti, Accardi (c), Floriano (3’st Santana), Valente, Marconi (1’st Marong), Peretti (15’st Lancini), De Rose (15’st Odjer), Kanoute, Rauti (26’st Saraniti), Luperini, Almici. A disp.: Fallani, Doda, Martin, Silipo, Broh. All. G. Filippi

Arbitro: Sig. Francesco Cosso (Reggio Calabria); assistenti: Sig. Andrea Micaroni (Chieti) e Sig. Khaled Bahri (Sassari). Q.U. Sig. Gino Garofalo (Torre del Greco)

Ammoniti: Candellone (B), Marras (B), Marconi (P), Accardi (P), De Risio (B), Luperini (P)

Angoli: 7-7

Rec.:  1′ pt, 4′ st

Note: cielo sereno, 14°C circa, terreno in ottime condizioni; partita giocata a porte chiuse nel rispetto del protocollo anti – Covid

*/ endif; // end ! comments_open() ?>