Condanna per l’aggressione alla giornalista del TG1 Mazzola, la soddisfazione di Decaro

Il sindaco di Bari e presidente nazionale dell’Anci, Antonio Decaro.

BARI, 16 aprile 2021 – Il sindaco Antonio Decaro esprime soddisfazione per la condanna a 1 anno e 4 mesi di reclusione di Monica Laera, che nel febbraio di tre anni fa minacciò di morte e aggredì fisicamente la giornalista del TG1 Maria Grazia Mazzola.

“La condanna per lesioni e minacce con aggravante del metodo mafioso – commenta Decaro – riconosce la brutalità dell’aggressione subita da Maria Grazia Mazzola mentre svolgeva il suo lavoro.

Il Comune, nel costituirsi parte civile con gli avvocati civici Biancalaura Capruzzi e Camilla Caporusso nel processo ai danni di Monica Laera, ha voluto sin da subito condannare con fermezza quest’atto violento chiaramente riconducibile a logiche di supremazia e controllo del territorio proprie dei clan criminali.

A Maria Grazia Mazzola, che con coraggio ha denunciato l’accaduto, giunga l’abbraccio dell’intera città e la solidarietà di tutti i baresi che come lei non si sono mai arresi davanti a queste logiche. L’informazione, il diritto alla cronaca e il lavoro di denuncia nella nostra città sono un diritto sacrosanto da difendere in tutte le circostanze”.

*/ endif; // end ! comments_open() ?>