Attività di promozione sanitaria e socio assistenziale, siglato protocollo d’intesa tra Associazione Orizzonti e Universo Salute

A sinistra, il Presidente dell’Associazione “Orizzonti”, dott. Angelo Guarriello, e il Direttore Amministrativo e AA.GG. di Universo Salute, dr Marcello Paduanelli.

BISCEGLIE, 26 marzo 2021 – Un importante protocollo di intesa tra l’Associazione di promozione sociale “Orizzonti”, di Trani, e “Opera Don Uva – Universo Salute” è stato siglato questa mattina a Bisceglie, presso la Direzione della struttura.

Si tratta di un accordo finalizzato ad una proficua collaborazione nelle attività istituzionali di promozione sanitaria e socio assistenziale, attraverso la condivisione di progetti che afferiscono alle persone più deboli.

Il documento è stato firmato dal Presidente dell’Associazione “Orizzonti”, dott. Angelo Guarriello, e dal Direttore Amministrativo e AA.GG. di Universo Salute, dr Marcello Paduanelli, alla presenza del Responsabile dell’Area Extraospedaliera dott. Luigi Di Bisceglie, del Responsabile RSA e Nucleo Alzheimer dott. Biagio Veneziani, accompagnato dal dott. Alfonso Palermo, dalla dr.ssa Maria Giovanna Di Lernia e dalla coordinatrice dei Servizi Infermieristici, dr.ssa Ada Sguera. Presente inoltre il Responsabile dell’Area Comunicazione di Universo Salute, dr Alfredo Nolasco, che si occuperà di divulgare gli obiettivi perseguiti nel documento d’intesa.

Presenti all’incontro il Presidente dell’Associazione “Orizzonti”, dott. Angelo Guarriello, il Direttore Amministrativo e AA.GG. di Universo Salute, dr Marcello Paduanelli, il Responsabile dell’Area Extraospedaliera dott. Luigi Di Bisceglie, il Responsabile RSA e Nucleo Alzheimer dott. Biagio Veneziani, il dott. Alfonso Palermo, la dr.ssa Maria Giovanna Di Lernia, la coordinatrice dei Servizi Infermieristici, dr.ssa Ada Sguera e il Responsabile dell’Area Comunicazione di Universo Salute, dr Alfredo Nolasco.

“In questi ultimi anni – ha spiegato il dott. Guarriello – la nostra Associazione, già attiva per alleviare in qualche modo il problema della povertà alimentare, susseguente alla crisi economica sviluppatasi dal 2008, ha inquadrato un altro delicato obiettivo: l’aumento progressivo della povertà sanitaria. In tal senso, in tempi recenti – ha aggiunto Guarriello – è stato realizzato a Trani, presso i locali della Parrocchia Spirito Santo, l’AMS, un ambulatorio poli-specialistico medico solidale intitolato a San Giuseppe Moscati, il “Medico dei poveri”, con lo scopo di integrare l’assistenza sanitaria di primo livello ad esclusivo indirizzo delle persone povere, iscritte nei registri della Caritas diocesana del territorio. L’Ambulatorio Medico Solidale è in grado di offrire servizi di medicina polispecialistica, infermeria, servizio di assistenza farmaceutica ed è attrezzato per fornire anche alcune indagini strumentali a supporto all’attività medica specialistica. Per noi – ha concluso il Presidente dell’Associazione “Orizzonti” – è un onore sottoscrivere questo accordo con un’Istituzione di eccellenza come l’Opera Don Uva, seguendo le coordinate del Padre Fondatore…”.

“In effetti – ha sottolineato, dal canto suo, il Direttore Paduanelli – ci piace porre in risalto il parallelismo tra il “Medico dei poveri” San Giuseppe Moscati e Don Pasquale Uva, accomunati dallo spirito solidaristico di impronta cattolica, all’insegna del quale si rafforza il nostro impegno, con i nostri mezzi, a far fronte alla povertà sociale, soprattutto in questa delicata fase di emergenza, mettendo a disposizione di questa nobile iniziativa  la nostra dirigenza medica e sanitaria”.

*/ endif; // end ! comments_open() ?>