Al via le vaccinazioni over 80 anche nelle province di Bari e Bat

BARI, 22 febbraio 2021 – Sono partite oggi in tutta la Puglia le vaccinazioni per i circa 160mila cittadini over 80 che si stanno prenotando sulle piattaforme Cup, Farmacup e sul sito Puglia Salute. Il target è stimato intorno ai 200mila cittadini.

L’assessore alla Sanità, Pier Luigi Lopalco, è stato a Lecce all’ambulatorio di via Miglietta dove ha assistito alle prime vaccinazioni. Secondo Lopalco: “Abbiamo iniziato davvero bene, con un’adesione altissima, i numeri che stiamo raccogliendo sono numeri importanti. Abbiamo avuto una forte adesione, abbiamo aperto le agende con un imbuto però, con un freno: noi potremmo vaccinare di più, ma i vaccini che abbiamo nei nostri frigoriferi sono questi, per cui abbiamo dovuto rallentare le vaccinazioni su base regionale.

I vaccini che abbiamo a disposizione sono ancora purtroppo pochi, speriamo che nelle prossime settimane si possa aumentare il flusso dei vaccini in arrivo. Molti anziani hanno ricevuto la prenotazione a distanza di diverse settimane, il messaggio che vogliamo dare è che man mano che arriveranno i vaccini noi rifaremo le prenotazioni, le ristruttureremo quindi se una persona ha avuto una prenotazione per fine marzo c’è una buona probabilità che nel frattempo – se dovessimo ricevere nuovi lotti di vaccino – queste vaccinazioni siano anticipate”.

Nella Asl Bari, durante la prima giornata di avvio della campagna vaccinale anti Covid 19 destinata agli ultraottantenni sono state somministrate 1528 dosi .“Oggi vacciniamo la parte di popolazione più fragile dopo gli ospiti delle RSA. Ci siamo attrezzati con una organizzazione capillare e puntuale dei punti vaccinali che oggi hanno cominciato ad accogliere gli anziani,  distribuendo attrezzature specifiche e personale specializzato, per un totale di 200 operatori in tutto il territorio provinciale – ha spiegato il Dg, Antonio Sanguedolce che seguito l’avvio delle procedure dal Poliambulatorio di Santo Spirito a Bari – siamo già al lavoro, man mano che aumenteranno le categorie da vaccinare, per mettere a disposizione della popolazione strutture ancora più ampie per assicurare in tempi rapidi la vaccinazione a tutti”.

Trentuno le sedi ASL che in contemporanea oggi tra mattina e pomeriggio hanno avviato le vaccinazioni gli ultra ottantenni, sulla base delle prenotazioni arrivate che ad oggi sono circa 50mila. In totale sono 55 i punti-vaccino. A Bari città sono stati messi a disposizione 12 ambulatori di somministrazione.

Nella Asl BAT Suor Vittoria, 87 anni, è stata la prima vaccinata a domicilio. Questa mattina il dottor Giancarlo Cannone e la dottoressa Annamaria Zagaria dell’Ufficio di Igiene di Andria le hanno somministrato la prima dose di vaccino nel Convento dove vive. Nella campagna sono però coinvolti tutti gli Uffici di Igiene dei dieci comuni della Bat dove ogni mezz’ora si avvicenderanno 5 cittadini per consentire le operazioni di registrazione, somministrazione e osservazione. A Trani invece l’amministrazione comunale ha messo a disposizione il Palazzetto dello Sport, ieri utilizzato per il personale scolastico: oggi saranno vaccinati 262 cittadini tranesi. Quindi sul tutto il territorio, soltanto nel pomeriggio di oggi, saranno vaccinati 540 cittadini (solo nei comuni di Spinazzola e Minervino le vaccinazioni cominceranno nel fine settimana). “Numeri importanti, un grande impegno da parte di tutto il personale coinvolto in questa prima fase di vaccinazione di massa, ancora una volta una grande prova di partecipazione e organizzazione – dice il Dg Alessandro Delle Donne – stamattina abbiamo seguito la prima vaccinazione su over 80 e siamo felici di aver registrato tanta emozione e tanta gioia. Dopo l’avvio della vaccinazione sul personale scolastico di ieri, siamo certi che anche oggi metteremo un altro tassello importante di questa battaglia contro il Covid”.

*/ endif; // end ! comments_open() ?>