Universo Salute, strutture di eccellenza certificate a Bisceglie e Foggia: Telesforo: “un punto di partenza”

Da sinistra, Annamaria Dalena, Angela Fiore, Angelo Napoli, Paolo Telesforo, Michele D’Alba e Alfredo Nolasco.

 

 

 

BISCEGLIE, 27 giugno – Con il conseguimento della certificazione di eccellenza ISO 9001:2015 ottenuta con largo anticipo rispetto alla scadenza dei primi due anni di gestione, Universo Salute volta definitivamente pagina rispetto al passato. E’ quanto evidenziato nella recente convention aziendale di Bisceglie, in cui l’AD Paolo Telesforo, dopo aver ringraziato tutti coloro che con il loro lavoro hanno reso possibile la trasformazione dell’ex “Casa Divina Provvidenza” da azienda a rischio ad eccellenza sul territorio, ha ricordato tutti i passaggi evolutivi e gli investimenti di oltre un milione e mezzo di euro nel solo 2018, fatti per migliorare edifici, impianti, attrezzature e servizi.

“Doverosi e sentiti”, da parte dell’AD, “il ringraziamento e la riconoscenza al Presidente della Giunta Regionale pugliese Michele Emiliano” che, “dopo l’aggiudicazione, ci è stato vicino e ha voluto, più di ogni altro, che la situazione dell’ex CDP venisse risolta nel migliore dei modi, salvaguardando tutti i posti di lavoro. “Il Presidente Emiliano – ha aggiunto Telesforo – ci ha insegnato una cosa importante: Chi non lotta ha già perso. E noi, seguendo queste coordinate, continueremo a lottare perché non possiamo e non vogliamo perdere…”.

L’affollata convention, caratterizzata da una vasta eco di consensi, è stata dunque incentrata sull’importante traguardo raggiunto: le strutture di Bisceglie e Foggia di Universo Salute si posizionano su un nuovo standard di qualità, premiando tanto l’impegno e le strategie aziendali di Telesforo e D’Alba quanto l’intera forza lavoro che – come sottolineato nelle relazioni degli ispettori di Certiquality Angelo Napoli e Annamaria Dalena – ha recepito e fatto proprie le procedure in tempi di assoluto rispetto.

Tra gli illustri relatori, oltre all’AD, sono intervenuti il presidente del CdA Michele D’alba, il vicepresidente Luca Vigilante, i direttori sanitari Vincenzo Coviello e Rosario Garofalo, il direttore amministrativo Marcello Paduanelli, la Responsabile Gestione Sistema Qualità e Accreditamenti istituzionali Angela Fiore e il responsabile Certiquality di Puglia, Basilicata e Calabria, Massimo Porreca.

Per il presidente D’Alba, “quanto realizzato in tempi relativamente brevi, va ben oltre le più rosee aspettative. La nostra è una missione e la certificazione ne è il coronamento”. In particolare, D’Alba ha evidenziato come il personale “ci abbia accolto con fiducia: hanno creduto in noi e ci hanno sostenuto nel raggiungimento di questi risultati, permettendoci anche di gettare le basi per nuovi traguardi. Non a caso, nell’impegnativo lavoro di questi ultimi mesi, gli ispettori hanno trovato la piena collaborazione di tutti”.

Dal canto suo, il vicepresidente Luca Vigilante ha colto l’occasione per rendere omaggio al Fondatore dell’Opera: “Sono trascorsi circa 100 anni da quando Don Pasquale Uva ha colto il grido di dolore delle persone più fragili ed oggi è riuscito a farci pervenire una rara testimonianza umana e cristiana. Il nostro obiettivo è seguire le sue coordinate: la certificazione di qualità – ha sottolineato Vigilante – rappresenta il primo, importante step del nostro percorso di crescita, pensando alla nostra utenza, ma anche al territorio. Siamo accreditati ed operiamo nella sanità pubblica per conto del Servizio Sanitario Regionale: ne consegue l’obbligo morale di ulteriori investimenti per continuare a crescere”.

Il forte legame al Fondatore e il riferimento a corsi e ricorsi storici hanno caratterizzato anche la relazione del Responsabile dell’Area Comunicazione, Alfredo Nolasco, che in un redazionale video – già virale sui social – ha parlato della “lucida follia” di Don Uva e degli imprenditori Telesforo e D’Alba all’origine dei rispettivi, tortuosi percorsi, in epoche diverse. Nolasco ha annunciato ufficialmente l’avvio del progetto “Don Uva 2022”, propedeutico alle celebrazioni del centenario di fondazione dell’Opera e della Congregazione Ancelle della Divina Provvidenza”, mentre l’Advisor dell’Area Comunicazione, Gioacchino Rosa Rosa, ha presentato lo spot della prossima campagna di comunicazione aziendale e il nuovo portale internet www.donUva.it, ufficializzato nell’occasione.

“Siamo una struttura di eccellenza – ha sottolineato l’AD Telesforo, concludendo i lavori – ma non ci sentiamo arrivati. Questa giornata, che oserei definire storica, per noi rappresenta solo un punto di partenza verso il raggiungimento di nuovi, prestigiosi obiettivi…”.

*/ endif; // end ! comments_open() ?>