Sapore di Puglia nella “Notte dei Deejays”, maratona web con i nomi storici della storia disco & radio italiana

BARI – Da Ronnie JonesEttore Andenna, da Barbara Marchand, a Rossella Diaco, passando per le “firme” di AgoRobi Bonardi, Riccardo Cioni e tanti altri: storie, aneddoti, personaggi e gli immancabili successi discografici che hanno caratterizzato la storia delle prime radio e discoteche italiane, s’intrecciano tra non poche emozioni a “Casa d’Alfredo”, il talk-variety che – causa emergenza Covid-19 – ha momentaneamente rimpiazzato l’ormai decennale appuntamento con “Colpa d’Alfredo”, trasmissione ideata e condotta da Alfredo Nolasco su oltre 100 TV in Italia e all’estero.

Ma c’è una novità, rispetto alla tradizione: in occasione di questo “speciale” dedicato alla storia dei deejay, il talk andrà anche in diretta web dalla pagina Facebook @AlfredoNolascoTVofficial, dove è in programma una maratona dalle 22,30 di venerdì 15 maggio alle 1,30 di sabato 16, con l’avvicendarsi di vari ospiti collegati. A seguire, il meglio della “Notte dei Deejay”, che andrà in onda, in differita, suddivisa in tre puntate da un’ora, in tutta Italia, sulle emittenti del circuito di Colpa d’Alfredo TV, oltre che su Radio Mediterraneo (in Italia e in Germania), in dab, web e fm.

Nella speciale “Notte dei Deejay”, Alfredo Nolasco sarà affiancato dall’attrice e cantante Elena Presti e da Paky Mele, storico deejay e critico musicale, originario di Barletta, più volte intervenuto con lo stesso Ronnie Jones a “Colpa d’Alfredo” in TV.

Al format, prodotto dal compositore ed arrangiatore Gianni Gandi per la Mediterraneos Production di Roma e curato da due baresi come Ugo Serripierro e Conny De Astis, ha collaborato Allison Morris. La regia è di Mimmo Mastandrea.

Dopo il lancio dell’iniziativa sui social e i primi riscontri, per il team di “Casa d’Alfredo” c’è un solo rammarico: non aver potuto dare spazio ad altri storici personaggi nazionali. E allora perché non pensare di replicare, magari con altre sorprese? “La Notte dei Deejays 2” è già in cantiere. Ma questa è un’altra storia. Appuntamento su web, radio e TV. E che la musica sia con noi.

*/ endif; // end ! comments_open() ?>