Progetto di formazione – “L’Italia in guerra. La Puglia e il fronte Adriatico. Luoghi della memoria 1940 – 2020”. Il 9 dicembre il secondo incontro

Loredana Capone, Presidente del Consiglio regionale della Puglia.

BARI – Mercoledì 9 dicembre 2020, dalle ore 16,00, si svolgerà on line il secondo incontro del corso di formazione “L’Italia in guerra. La Puglia e il fronte Adriatico. Luoghi della memoria 1940 – 2020”, organizzato dall’IPSAIC – Istituto Pugliese per la Storia dell’Antifascismo e dell’Italia Contemporanea, in collaborazione con l’Istituto Nazionale Ferruccio Parri, la Teca del Mediterraneo – Biblioteca del Consiglio Regionale della Puglia, la Soprintendenza archivistica e bibliografica di Puglia, l’Università degli Studi di Bari e l’Archivio di Stato di Lecce.
Porterà i saluti istituzionali Loredana Capone, Presidente del Consiglio regionale della Puglia. Seguiranno gli interventi del Prof. Rosario Milano, ricercatore del Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università di Bari, sul tema “Attacco alla Grecia del 28 ottobre 1940 e il fronte interno”, di Pasquale Trizio dell’ANMI e di Rosaria Leonardi e Lucia De Frenza, ricercatrici IPSAIC, sul tema “Bari in guerra. Il bombardamento di Taranto. Mobilitazione sanitaria e malattie endemiche”.
Il progetto prevede 18 ore di formazione on line (6 incontri), 4 ore di laboratorio (visita al Sacrario dei Caduti di Bari), 2 ore di studio autonomo e 1 ora di verifica, per un totale di 25 ore, nel corso dell’a.s. 2020 – 2021. 
L’iniziativa, rivolta prevalentemente ai docenti degli istituti di istruzione secondaria di primo e di secondo grado, statali e paritari, proseguirà secondo il programma allegato alla presente. Gli incontri si svolgeranno tutti on line, grazie al supporto informatico assicurato dal Consiglio regionale della Puglia e sono totalmente gratuiti. 
Si consiglia di effettuare la registrazione entro il giorno precedente al link: http://weon.consiglio.puglia.it/. I docenti che si sono già iscritti e hanno seguito sulla piattaforma il precedente incontro, non devono ripetere l’iscrizione.

*/ endif; // end ! comments_open() ?>