Moro Professore: se ne è parlato all’Università di Bari

BARI, 8 aprile – Si è svolto oggi presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro” il terzo incontro del progetto “Moro Professore”.  L’iniziativa, organizzata daI Consiglio Regionale della Puglia, d’intesa con il Comitato Universitario Regionale di Coordinamento (CURC), si rivolge agli studenti delle Università pugliesi, al fine di mantenere viva la memoria e diffondere il pensiero di Aldo Moro, attraverso il racconto, documentato dagli atti processuali e delle Commissioni d’inchiesta, della sua vicenda umana, professionale, politica e drammatica, a partire dalla prima lezione all’Università di Bari del 3 novembre 1941 sino al 9 maggio 1978, data del ritrovamento del cadavere, tenendo sempre presente il quadro storico-politico italiano ed internazionale, che va dagli anni sessanta ad oggi.
E’ intervenuto Mario D’Amelio, professore dell’Università di Bari. La relazione è stata curata dal proponente la Commissione parlamentare d’inchiesta sul Caso Moro.
Il progetto “Moro professore” è attuato dall’Assemblea legislativa della Puglia attraverso la Sezione Biblioteca e Comunicazione Istituzionale, unitamente ai progetti “Moro Vive”, “Moro: martire Laico” e “Moro: educatore”.

*/ endif; // end ! comments_open() ?>