Garanzia Giovani, Laricchia: “Da tempo cerchiamo di favorire il dialogo istituzionale compromesso dall’assessore Leo”

BARI, 19 giugno – “Sul tema dello sblocco delle indennità per i tirocinanti che hanno partecipato alle attività di Garanzia Giovani, il M5S Puglia si è mosso già da tempo cercando di favorire il dialogo istituzionale tra assessorato e Ministero del Lavoro, purtroppo compromesso dall’inerzia dell’Assessore Leo”. Lo dichiara la consigliera regionale del M5S Antonella Laricchia dopo l’approvazione della mozione con cui s’impegna la Giunta a sollecitare lo sblocco degli indennizzi per i tirocinanti.
“Dopo aver chiesto spiegazioni alla direzione degli uffici regionali competenti, che ci ha attenzionato sui mancati pagamenti dell’Inps – continua Laricchia – abbiamo parlato con il Ministero che ha subito contattato il Direttore dell’Inps, il quale ha ricostruito che Inps aveva inviato a Regione Puglia e Anpal una lettera in cui l’istituto aveva dato la piena disponibilità a proseguire i pagamenti nei limiti previsti nella Convenzione sottoscritta nel 2015 e scaduta nel 2018. In concreto è necessario che Anpal trasferisca ulteriori fondi all’Inps per consentire il pagamento delle prestazioni dovute, non essendo possibile procedere ad anticipazioni di cassa. A questo punto spettava all’assessore Leo chiamare il direttore Anpal per sollecitare il trasferimento dei fondi informando il Presidente Inps dell’esito della interlocuzione. L’INPS è’ pronto per pagare non appena arriveranno i fondi. Anche noi attraverso i nostri parlamentari stiamo sollecitando l’Anpal per il trasferimento. Una maggiore solerzia dell’Assessore probabilmente avrebbe portato prima allo sblocco dei pagamenti. Sicuramente a breve potremo dare buone notizie ai pugliesi”.

*/ endif; // end ! comments_open() ?>