Consiglio regionale, visita di cortesia del nuovo questore di Bari

BARI, 8 aprile – Visita di cortesia in Consiglio regionale del nuovo questore di Bari. In un cordiale incontro col presidente è stata confermata la stretta collaborazione tra le istituzioni, nel territorio.
“Bella città Bari, ma non facile”. C’è da operare con equilibrio, ha fatto presente il questore, con buon senso, moderazione e senza trascurare alcun settore, sorretti dalla certezza di rispondere alla Costituzione e alle leggi e dalla consapevolezza di contare sulla chiarezza delle direttive del capo della Polizia e del Dipartimento della Pubblica Sicurezza.
I dati parlano di reati in calo, ma come ha notato il presidente la percezione è diversa, c’è un senso di incertezza e paura nei cittadini, la gente è toccata dai furti negli appartamenti ed ora da quelli crescenti nelle campagne. Per questo sono fondamentali e rassicuranti la professionalità ed anche la presenza fisica degli operatori della Polizia di Stato e delle altre Forze dell’ordine.
La sede precedente del questore era Perugia, capoluogo di un’Umbria a guida “rosa: donne le presidenti di Giunta e Consiglio della Regione. La parità avanza anche in Polizia: una dozzina di Questure sono affidate a vertici femminili. E sono donne i prefetti delle città più importanti.

*/ endif; // end ! comments_open() ?>