Il Comune di Bari premiato a Roma al Forum PA per il progetto GIO.CA. – Giovani cittadini attivi

BARI, 15 maggio – Il Comune di Bari è stato premiato oggi, a Roma, nel corso di Forum PA 2019, per il progetto “GIO.C.A. Giovani cittadini attivi”, candidato dall’Ufficio Relazioni con il Pubblico.

Il “Premio PA sostenibile – 100 progetti per raggiungere gli obiettivi dell’Agenda 2030” è stato consegnato durante la cerimonia presieduta da Gianni Dominici, direttore generale del Forum PA, che si è svolta nel corso del convegno “Promuovere l’innovazione sostenibile, orientare il mercato: un nuovo ruolo del government”.

“GIO.C.A. Giovani cittadini attivi” è indirizzato alle quinte classi degli istituti superiori cittadini e si rivolge ai potenziali “first voters”, ossia a coloro che il 26 maggio voteranno per la prima volta per il rinnovo della loro amministrazione comunale e del Parlamento europeo, manifestando la propria preferenza sull’Europa che sognano.

L’iniziativa prevede momenti integrati di orientamento formativo e informativo per generare, attraverso percorsi multimediali, dibattiti e interventi di testimonial, una maggiore consapevolezza delle trasformazioni sociali in atto e del ruolo attivo che i giovani dovrebbero avere nel cogliere le sfide che questi cambiamenti comportano.

Obiettivo generale dell’iniziativa è stimolare, attraverso un ciclo di seminari organizzati dall’URP/Informagiovani, la formazione del pensiero critico nei ragazzi e accendere in loro la scintilla della cittadinanza attiva, promuovendo il protagonismo giovanile nei processi di cambiamento sociale che, su più livelli, attraversano le nostre società.

Gli incontri sono destinati agli studenti che entreranno per la prima volta nell’esercizio dei diritti e dei doveri di cittadinanza, anche europea. Ulteriore obiettivo è quello di promuovere la conoscenza e la partecipazione attiva ai processi che muovono la macchina istituzionale pubblica, l’importanza di cogliere le opportunità dell’UE, creare il proprio percorso formativo, acquisire competenze spendibili nel mercato del lavoro nazionale ed europeo. L’iniziativa, che si svolge nell’arco di due anni scolastici, ha coinvolto fin qui 300 studentesse e studenti baresi.

*/ endif; // end ! comments_open() ?>