Bari, riecco i mercati e le bancarelle di notte

L’assessora allo Sviluppo economico del Comune di Bari, Carla Palone.

BARI, 31 luglio – A  seguito all’accordo raggiunto con tutte le sigle sindacali di settore, anche per il mese di agosto la   ripartizione Sviluppo economico ha autorizzato la sperimentazione delle aperture dei mercati serali di merci varie, dalle ore 16 alle 22.

Si parte lunedì 5 agosto con i mercati di via Portoghese e via Napoli, e a seguire per tutta la settimana fino al venerdì.

I mercati aperti saranno quelli di via Vaccarella a Carbonara, via Udine a Santo Spirito, via Valle e Giglioli a Torre a Mare, via Salvemini a San Pasquale e via De Ribera al San Paolo.

Il mercato del sabato mattina in via Madre Teresa di Calcutta, a Poggiofranco, manterrà invariati gli orari mattutini.

“La sperimentazione fatta con gli operatori nei primi giorni di Luglio ha riscontrato un buon gradimento da parte dei cittadini, che sin dalle prime ore della serata hanno fatto acquisti tra le bancarelle – spiega Carla Palone -. Sappiamo che per gli operatori non è una scelta semplice, cambiare le proprie abitudini non è un processo immediato e per questo abbiamo avviato un percorso sperimentale, su base volontaria, che offra un’occasione solo a chi vuole provare a cogliere questa opportunità offrendo ai cittadini un servizio migliore rispetto alle ore calde del giorno. I risultati di questi anni ci dicono che è sicuramente una strada da percorrere, che può essere migliorata e potenziata. Per questo chiederò alle sigle sindacali, per il prossimo anno, di avviare un confronto sin dai primi mesi dell’anno per programmare insieme ai mercatali non solo delle aperture serali ma dei veri e propri eventi nelle piazze del mercato che qualifichino l’offerta e rendano ancora più attrattivi i momenti e i luoghi dei mercati”.

*/ endif; // end ! comments_open() ?>