Bari, nel 2020 fine raddoppio stazione

BARI, 14 aprile – Sarà completata nel secondo trimestre 2020 la nuova stazione centrale di Bari mentre già ad ottobre 2019 aprirà il sottopassaggio principale, ampliato e dotato di ascensori ad ogni banchina, scale mobili e collegamenti con le altre stazioni, Ferrotramviaria, Ferrovie Sud Est e Fal. I lavori, iniziati un anno fa e finanziati con circa 12 milioni di euro provenienti per il 90% dal Ministero delle Infrastrutture, riguardano i tre sottopassaggi, quello principale ‘giallo’ e gli altri due, rosso e verde, che saranno ammodernati, e un edificio su tre piani di 140 metri di lunghezza, con la facciata su via Capruzzi interamente a vetri, che costituirà l’altra porta della stazione di Bari oltre quella di piazza Aldo Moro. Il piano terra ospiterà biglietteria, bar e servizi per i viaggiatori, i due piani superiori uffici commerciali. Terminati i lavori della nuova stazione, partiranno quelli di un terminal per i bus extraurbani sulla stessa via Capruzzi, dell’importo di 2,5 milioni di euro, a poche decine di metri dallo scalo ferroviario. (Ansa)

*/ endif; // end ! comments_open() ?>